e| d| f| i| pyc| 简体中文| 繁体中文

Home    Archivio    2010    Cinturini di orologi in cuoi esotici

Cinturini di orologi in cuoi esotici

Biel / Bienne (Swizzera), 7 ottobre 2010 – In seguito al servizio scioccante diffuso ieri dalla televisione svizzera tedesca durante la trasmissione Rundschau sui metodi deplorevoli di approvvigionamento di cuoi di animali esotici, la Direzione generale dello Swatch Group ha preso questa mattina le seguenti misure:

La divisione FEPS (Far Eastern Procurement Service) dello Swatch Group verificherà immediatamente se il cuoio proveniente dall’Asia viene utilizzato dalle nostre società e, in caso affermativo, procederà al controllo delle fonti d’approvvigionamento in loco. Nella gamma di prodotti dello Swatch Group non c’è spazio per prodotti provenienti da fonti sospette, come descritte nel servizio.

Da anni, lo Swatch Group e la FEPS hanno costituito in Asia un gruppo di controlllo efficace, il cui ruolo è di controllare tutti i fornitori con i quali lo Swatch Group lavora (ad esempio nell’ambito di imballaggi, accessori vari, ecc), e di verificare regolarmente che le condizioni esatte dallo Swatch Group vengano rispettate. I criteri sono, fra l’altro, l’esclusione del lavoro minorile, il rispetto delle condizioni sociali e dell’ambiente, come pure, con effetto immediato, condizioni di detenzione e approvvigionamento rispettose degli animali presso i fornitori di cuoio e le rispettive fonti locali, sebbene lo Swatch Group acquisti una piccolissima parte di cuoi esotici, di cui quasi il cento per cento proviene da allevamenti americani controllati.

Contatti:

Béatrice Howald

Swatch Group Press
The Swatch Group SA, Biel / Bienne (Swizzera)
Telefono: +41 32 343 68 33
E-mail: press@swatchgroup.com

Documento PDF (15 KB)

 

Ritorno alla lista

Cinturini di orologi in cuoi esotici