e| d| f| i| pyc| 简体中文| 繁体中文

Home    Archivio    2016    Rapporto semestrale 2016

Rapporto semestrale 2016

Biel / Bienne (Svizzera), 21 luglio 2016 – Rapporto semestrale 2016

  • Flessione del fatturato netto del Gruppo dell’11.4% a CHF 3716 milioni ai tassi di cambio attuali, ovvero un calo del 12.5% a CHF 3666 milioni a tassi di cambio costanti.
  • Nel segmento Orologi & gioielli, compreso il settore Produzione, Swatch Group registra un calo dell’11.3% ai tassi di cambio attuali.
  • Crescita a due cifre nelle vendite nella Cina continentale e nell’Asia sud-orientale.
  • Hong Kong: retail al giro di boa, permangono le difficoltà nel commercio all’ingrosso (wholesale).
  • Risultato operativo di CHF 353 milioni, inferiore del 53.6% a quello dello stesso semestre dell’anno precedente, a causa delle ulteriori fluttuazioni valutarie, del minore sfruttamento delle capacità produttive e della nostra strategia industriale di lungo periodo che prevede di continuare ad investire nei nostri collaboratori, nei nuovi prodotti e nel marketing. Il margine operativo raggiunge il 9.5%.
  • Nel segmento Orologi & gioielli, compreso il settore Produzione, il margine operativo raggiunge l’11.2%.
  • L’utile netto del Gruppo, pari a CHF 263 milioni, è inferiore del 52.0% al valore del primo semestre 2015. Il margine netto si colloca al 7.1%.
  • Dal 2017 lo Swiss made costituirà il 60% dell’industria orologiera, rappresentando un chiaro vantaggio per Swatch Group, la cui base di produzione verticalizzata è in Svizzera. Le scorte sono state di conseguenza già incrementate per far fronte alla futura domanda di prodotti Swiss made.
  • Harry Winston archivia ottimi risultati nel primo semestre e risultati record a giugno.
  • Netti miglioramenti nella Cina continentale; crescita molto positiva nelle prime tre settimane di luglio rispetto allo scorso esercizio, in particolare nei marchi del segmento Prestigio e Lusso quali Breguet, Blancpain, Glashütte Original, Omega e Longines.
  • Forte dinamica positiva attesa per il retail del Gruppo nel Regno Unito grazie al cambio favorevole della sterlina. Chiari segnali di ripresa del turismo in alcune regioni europee, soprattutto in Spagna e in Italia. A ciò si aggiunge l’impegno di Omega nell’ambito delle Olimpiadi a Rio de Janeiro, che genererà ulteriori impulsi positivi. Prospettive chiaramente più positive per la seconda metà dell’anno.

Prospettive secondo semestre 2016

Swatch Group prevede nella seconda metà del 2016 una significativa crescita nelle valute locali rispetto al debole secondo semestre 2015 e quindi un risultato annuale più vicino, o equivalente, a quello dell’anno precedente. Le prospettive del Gruppo, che vanta un portafoglio marchi unico e una rete di vendita e distribuzione globale, restano buone in tutte le regioni e in tutti i segmenti in termini di valute locali. Nel medio-lungo periodo le opportunità superano decisamente i rischi. Nella Cina continentale, durante le prime tre settimane di luglio, è stata registrata una crescita molto positiva rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio, in particolare nei marchi del segmento Prestigio e Lusso quali Breguet, Blancpain, Glashütte Original, Omega e Longines. Anche nell’Asia sud-orientale si attende uno sviluppo positivo. In alcune regioni europee i mercati continueranno ad evidenziare un andamento favorevole, soprattutto in Italia, Spagna e Regno Unito. La situazione in Francia e Belgio dovrebbe rimanere difficile. La normalizzazione del turismo in alcune regioni europee e un ulteriore sviluppo positivo in Cina rappresenteranno fattori decisivi per la crescita nei prossimi mesi. Per quanto riguarda Hong Kong, persistono forti incertezze presso i rivenditori terzi locali, che non prevedono nuovi ordinativi. Nel Nord America e in Giappone è attesa una crescita in valuta locale.

I Giochi olimpici a Rio de Janeiro in Brasile imprimeranno ulteriore slancio in tutto il mondo al marchio Omega, cronometrista ufficiale dei Giochi, che presenterà nove modelli di orologi dedicati alle Olimpiadi di Rio. Nella seconda metà dell’anno Omega lancerà inoltre i nuovi modelli Seamaster Planet Ocean Deep Black e lo Speedmaster Mondphase Master Chronometer.

Il marchio Tissot accompagna attualmente il Tour de France, di cui è cronometrista ufficiale, ed è naturalmente presente con il nuovo modello Tour de France T-Race. Tissot otterrà inoltre una visibilità decisamente maggiore anche su scala internazionale tramite la NBA, la lega professionistica nordamericana di pallacanestro, e la WNBA, la lega di pallacanestro femminile, grazie in particolare alla nuova collezione NBA e al Tissot Ballade Silicium Chronometer, il primo orologio da polso con spirale in silicio dal prezzo inferiore ai mille franchi. Longines continuerà a rafforzare in modo mirato la propria posizione sui mercati asiatici con le nuove collezioni Equestrian e Symphonette. Per quanto riguarda il marchio Swatch, il 7 luglio sono cominciate le vendite dei nuovi Touch Zero Two con le funzioni Fan, Fitness e Timing; a settembre sarà già disponibile il nuovo Sistem 51 Irony e in Cina sarà lanciato Swatch Token.

Le vendite di tutti i marchi sono state sostenute da massicci investimenti a lungo termine nel marketing, dall’ampliamento della rete di distribuzione e dai numerosi lanci di nuovi prodotti in tutti i segmenti. Non avendo effettuato alcun adeguamento strutturale alla base di produzione e data la forte motivazione dell’intero organico, il Gruppo è in grado di soddisfare immediatamente l’accresciuta domanda anche per quanto concerne i nuovi prodotti Swiss made. Grazie alla forte verticalizzazione della catena di produzione e alla base di produzione svizzera, la nuova normativa Swissness, secondo cui almeno il 60% dei costi di produzione dovrà essere realizzato in Svizzera, rappresenta un vantaggio unico per Swatch Group.

Le aziende tecnologiche che sviluppano continuamente prodotti e componenti elettronici altamente innovativi continue-ranno a rendere possibile anche nella seconda metà dell’anno l’immissione di novità sul mercato. EM Microelectronic-Marin, leader mondiale nello sviluppo e nella produzione di circuiti integrati con il più basso consumo energetico (lowest power IC’s), collabora ad esempio con ABB allo sviluppo di una tecnologia Smart Sensor per l’automonitoraggio e la gestione dei motori in bassa tensione di ABB, che può essere impiegata nei più diversi macchinari e impianti di produzione. Renata, in collaborazione con Belenos, sta già installando la linea di produzione per le nuove batterie, che saranno soprattutto utilizzate nel campo dell’elettromobilità. Le batterie con la nuova miscela di pentossido di vanadio per i catodi e la nuova composizione dell’elettrolita non solo sono dotate di una densità energetica di gran lunga superiore rispetto ai precedenti tipi di batterie, ma possono anche essere caricate molto più rapidamente. Presentano inoltre una durata di vita più lunga e sono decisamente più sicure delle comuni batterie al litio. Con il produttore cinese di automobili e motociclette Geely è già stata firmata una dichiarazione d’intenti per la collaborazione.

Contatti

Stampa

Bastien Buss, Corporate Communications, Telefono: +41 32 343 66 80
The Swatch Group SA, Bienne (Suisse)
E-mail: vogliate utilizzare il nostro «Modulo di contatto»

Investitori

Felix Knecht, Investor Relations Officer, Telefono: +41 32 343 68 11
The Swatch Group SA, Bienne (Suisse)
E-mail: vogliate utilizzare il nostro «Modulo di contatto»

Swatch Group: Rapporto semestrale 2016 – Documento PDF con più dettagli (155 KB)

 

Ritorno alla lista

Rapporto semestrale 2016