Swatch collabora con Visa per i pagamenti senza contatto «pay-by-the-wrist»

Swatch and Visa collaboration

Bienna (Svizzera) / Foster City (CA, USA), 30 novembre 2015 – Swatch SA e Visa Inc. assieme a Visa Europe hanno siglato un accordo che permette ai detentori eleggibili di una carta Visa negli Stati Uniti, in Svizzera e in Brasile di pagare i propri acquisti direttamente con il nuovo orologio Swatch Bellamy, il cui lancio è programmato per inizio 2016. Swatch Bellamy potrà essere utilizzato in tutto il mondo, laddove siano accettati pagamenti tramite tecnologia NFC (in inglese, Near Field Communication) senza contatto.

Perfettamente in linea con l’essenza innovatrice del marchio orologiero svizzero, lo Swatch Bellamy combina il design divertente, ma sempre funzionale, di Swatch con la tecnologia di pagamento all’avanguardia di Visa. Con lo Swatch Bellamy si aprono ora nuove frontiere del commercio connesso, grazie al continuo sviluppo dei pagamenti da dispositivi mobili su scala globale.

Perché «Swatch Bellamy»? Nel suo affascinante romanzo del 1888, «Guardando indietro, 2000-1887», lo scrittore americano Edward Bellamy immagina un mondo utopico, nel quale i contanti vengono sostituiti da carte di credito/debito. Con quarant’anni di anticipo rispetto ad altri scrittori, Bellamy è stato il primo ad affrontare questa tematica. Sempre pronto a riconoscere artisti innovatori e visionari, il marchio svizzero ha chiamato «Swatch Bellamy» il suo orologio che permette pagamenti direttamente dal polso. Senza dimenticare che in francese «bel ami» significa «buon amico». Il nuovo orologio BELLAMY diventerà senza dubbio il migliore amico di chi lo indossa.

La tecnologia NFC utilizza onde radio ad alta frequenza per permettere la comunicazione a breve distanza, solitamente meno di 10 cm, tra dispositivi elettronici. Il design dei nuovi orologi Swatch Bellamy rimane fedele allo stile Swatch, divertente e colorato, andando a inserire un chip integrato NFC sotto al quadrante. Proprio come una carta prepagata, lo Swatch Bellamy consente ai clienti di pagare i propri acquisti utilizzando i terminali POS senza contatto dei negozi. Il tutto senza consumare la batteria dell’orologio.

Lo Swatch Bellamy in collaborazione con VISA sarà disponibile dai primi mesi del 2016 negli Stati Uniti, in Svizzera e in Brasile. Lo Swatch Bellamy è stato presentato per la prima volta nell’ottobre 2015 in Cina.

Notizie correlate

Swatch alla Biennale di Venezia 2022

Swatch alla Biennale di Venezia 2022

SWATCH PRESENTA VENEZIA DA DUE DIVERSI PUNTI DI VISTA ARTISTICI ALLA 59. ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE D’ARTE - LA BIENNALE DI VENEZIA. Per la sesta volta di seguito, Swatch è orgoglioso di tornare, in qualità di partner principale, alla 59. Esposizione Internazionale d’Arte - La Biennale di Venezia. Sostenitore appassionato e convinto dell'arte contemporanea, Swatch esporrà in entrambe le location di questo evento così atteso. Nella Sala d’Armi dell’Arsenale, Swatch Faces…

Omega X Swatch: collezione Bioceramic MoonSwatch

Omega X Swatch: collezione Bioceramic MoonSwatch

SWATCH RENDE OMAGGIO A UNO DEGLI OROLOGI PIÙ ICONICI DELL’OROLOGERIA SVIZZERA, con il lancio di 11 modelli della collezione BIOCERAMIC MoonSwatch. Swatch ha collaborato con Omega per realizzare uno Swatch innovativo ispirato allo Speedmaster Moonwatch. La partnership inattesa, provocatoria e visionaria, la prima realizzata tra Swatch e Omega, rappresenta l’apice di un trend che punta alle collaborazioni tra marchi di lusso e le street brand, al fine di creare nuovi prodotti innovativi che…

SWATCH COLLABORA CON IL CENTRE POMPIDOU PER  UNA COLLEZIONE DI OROLOGI DAVVERO ARTISTICA

SWATCH COLLABORA CON IL CENTRE POMPIDOU PER UNA COLLEZIONE DI OROLOGI DAVVERO ARTISTICA

Sei capolavori rielaborati sotto forma di splendidi orologi. Swatch accoglie una delle collezioni di arte moderna e contemporanea più grandi al mondo con la collezione Swatch X Centre Pompidou. Sei capolavori iconici di uno dei simboli di Parigi sono stati rivisitati diventando orologi firmati, includendo opere di Frida Kahlo, Amedeo Modigliani, Robert Delaunay, Vassily Kandinsky e Piet Mondrian. Time is…