BREGUET TRADITION QUANTIÈME RETROGRADE 7597

Breguet Tradition 7597

La linea Tradition si ispira direttamente al calibro dell'orologio da sottoscrizione realizzato da Breguet alla fine del XVIII secolo. Questo nuovo modello propone una vista dall'alto sul movimento dalle forme architetturali, che oltre le indicazioni delle ore e dei minuti, mostra anche un datario retrogrado.

La collezione Tradition ha preso in prestito le sue linee da uno dei segnatempo più significativi della storia di Breguet: l'orologio da sottoscrizione. Volutamente sobrio e spoglio, il suo movimento, interamente visibile, svela una concezione perfettamente simmetrica. Sul nuovo modello Tradition 7597 è proposto inoltre un datario retrogrado, una complicazione che l'orologiaio sviluppò fra i primi e che aggiungerà ad alcune delle sue più celebri creazioni.

Contenuto in una cassa scanalata in oro bianco del diametro di 40 mm, il calibro 505Q a carica automatica è dotato di uno scappamento ad àncora in linea invertita con corna in silicio, oltre che di una spirale a curva Breguet, sempre in silicio. Sul fondocassa, la massa oscillante in oro, visibile attraverso il fondo trasparente, ricorda quella degli «orologi perpetui» alimentati dai movimenti, ulteriore testimonianza del genio dell'orologiaio.

Design originale, concezione simmetrica

Perfezionista, attento tanto alla tecnica quanto all'estetica, Abraham-Louis Breguet ha concepito un movimento che sorprende ancora oggi per la sua modernità. Attraverso i secoli si nota che il suo design si trova all'origine della famiglia Tradition: situato al centro, il grande bariletto è sormontato da un treno di ruotismo disposto simmetricamente. Alla ruota centrale a ore 8 corrisponde l'organo oscillante della stessa grandezza a ore 4. Questo è dotato del famoso paracadute inventato dal maestro orologiaio, antenato di tutti i dispositivi attuali di protezione contro i colpi e elemento-firma della collezione Tradition.

Altra specificità: il quadrante delle ore e dei minuti, decentrato a ore 12 e realizzato in oro, ispira il ricordo di certi orologi a tatto di Breguet. Il nuovo Tradition 7597 ha infatti un giro delle ore con numeri romani, bordato di un delicato motivo a «clous de Paris» rabescato a mano e sorvolato da lancette Breguet azzurrate.

Dall'altra parte, con grande attenzione all'equilibrio, compare fra le ore 3 e le ore 9 la zona del datario retrogrado, percorso da una lancetta sapientemente incurvata sul piano verticale, per adattarsi al movimento molto architetturale. Un meccanismo brevettato permette una fine regolazione della lancetta della data. Quest’ultimo ha più livelli che consentono di sorvolare i componenti del movimento. A ore 10 un correttore a vite consente di regolare la data in tutta sicurezza.

L'orologio da sottoscrizione, il capolavoro della semplicità

Abraham-Louis Breguet figura fra gli orologiai più talentuosi di tutti i tempi, architetto di innovazioni tecniche adottate da tutta la professione, come la molla sonora per gli orologi a ripetizione (1783) o il tourbillon (1801). Se è conosciuto per aver realizzato i segnatempo più complicati al mondo, è altrettanto famoso per aver creato l'orologio più semplice. Dopo due anni passati in Svizzera durante i momenti più caldi della Rivoluzione francese, Abraham-Louis Breguet riprende, nella primavera del 1795, le redini del suo laboratorio parigino in Quai de L’Horloge, sull'Île de la Cité. La sua prima azione è quella di conquistare nuovi clienti. Immagina allora un orologio che sia molto semplice e molto affidabile. Lo propone in sottoscrizione. Il successo commerciale è folgorante. Oggi le sue creazioni possono essere ammirate al Museo Breguet a Parigi e in diversi altri musei europei; l'orologio da sottoscrizione N°947 venduto nel 1802, per esempio, è esposto al Museo del Louvre.

Breguet userà il calibro dell'orologio da sottoscrizione per realizzare i suoi primi orologi a tatto, aggiungendo a volte un piccolo quadrante; da qui è nata l'ispirazione della famiglia Tradition lanciata nel 2005, che riprende questa architettura molto tipica.

 

Notizie correlate

Breguet, inventore del Tourbillon

Breguet, inventore del Tourbillon

L’anno 2021 contrassegna i 220 anni di una delle più grandi complicazioni orologiere di tutti i tempi: il Tourbillon. Geniale meccanismo dalla complessità senza pari, l'invenzione fu al centro di una vera avventura umana, che contribuisce ancora oggi in larga parte alla notorietà del suo creatore, Abraham-Louis Breguet e della sua Maison. Espressione di un'…

BREGUET PRESENTA IL SUO NUOVO DOPPIO TOURBILLON

BREGUET PRESENTA IL SUO NUOVO DOPPIO TOURBILLON

Breguet Classique Double Tourbillon Quai de l’Horloge Questo nuovo modello coniuga virtuosismi meccanici e maestria estetica: messo a nudo, il movimento rivela due tourbillon, i quali trascinano l'insieme della platina grazie a un differenziale centrale. Ogni componente è finito a mano, mentre sul fondocassa si legge l'incisione «Maison du Quai», il nome…

Breguet lancia una nuova campagna pubblicitaria

Breguet lancia una nuova campagna pubblicitaria

La Maison Breguet ha svelato un altro capitolo della sua storia presentando una nuova campagna pubblicitaria che mette in risalto le sue cinque collezioni chiave e che sostituisce tutti i precedenti concepts.   Rappresenta il passato, il presente e il futuro; omaggia la storia senza dimenticare la modernità: queste sono alcune parole delle linee guida…